Tanto lavoro abbiamo fatto insieme a Siat in questi anni per offrire ai cittadini e agli operatori comunali la migliore tecnologia possibile e siamo certi di aver raggiunto importanti risultati e aver contribuito al miglioramento dei servizi offerti.

Da questo punto di vista ci sentiamo di ringraziare Siat e l’Amministrazione Comunale di Pontedera per averci offerto la possibilità e lo spazio di poter sviluppare i nostri progetti.

A fine anno siamo portati a fare bilanci ma in questo caso ci preme ancora di più ricordare chi ha collaborato con noi per lo sviluppo delle nostre applicazioni e delle nostre procedure; in particolare il Dott. Michele Stefanelli, già Comandante della Polizia Locale dell’Unione Valdera, Massimiliano Nassi, Direttore Generale della Siat e il compianto Davide Saverdi. Anzi è proprio a Davide che rivolgiamo il nostro ricordo più caro e, ne siamo certi, con lui avremmo sicuramente potuto fare di più e meglio.

Un primo ciclo si è concluso, con nostra piena soddisfazione, e la rinnovata reciproca fiducia apre un nuovo scenario e offre la possibilità di guardare avanti con la consapevolezza di poter avere obiettivi sempre più ambiziosi; tutto a vantaggio dei cittadini e dei servizi che vengono loro offerti.

Tutto questo anche grazie all’attenta gestione di Sandro Spata, Direttore Amministrativo di Siat, che con le sue indubbie doti professionali ed umane ha saputo veicolare Siat e tutti i progetti tecnologici in questa direzione.

Ma il nostro ringraziamento va sopratutto ai “nostri ragazzi”, quindi Matteo Bindi e Simona Petri per l’abnegazione, l’impegno e la grande professionalità che ci dimostrano ogni giorno e che ci fanno essere orgogliosi di poterli annoverare fra i nostri collaboratori. Come pure Younes Dhemaied, senza il quale nulla di quanto abbiamo realizzato sarebbe stato possibile.