Alla velocità della luce, con un acceleratore al plasma che sta in una tasca
> Repubblica – ScienzePubblicato il 08-05-2019