Anche gli antichi avevano le loro emoticon
> Repubblica – TecnologiaPubblicato il 22-04-2018