Completato il «Dna della pasta»: quasi 4 volte più grande di quello umano
> Il Sole 24 Ore – TecnologiaPubblicato il 08-04-2019