Così Google prova a combattere pubblicità fuorvianti, illecite o pericolose
> Repubblica – TecnologiaPubblicato il 14-03-2018