Il fotogiornalista che ha imbrogliato il mondo: migliaia di scatti dalle zone di guerra, tutti rubati
> Repubblica – TecnologiaPubblicato il 06-09-2017