L’Accademia della Crusca boccia il termine “revenge porn”. Si dice “pornovendetta”
> Repubblica – TecnologiaPubblicato il 04-04-2019