L’app lgbt Grindr torna in mano Usa, troppo pericoloso lasciarla ai cinesi
> Repubblica – TecnologiaPubblicato il 17-05-2019