Il Gruppo Daimler Buses si prepara a rafforzare la propria posizione nei mercati del Medio Oriente e dell’Europa orientale grazie alla nuova generazione di autobus urbani della gamma Mercedes-Benz Conecto, presentata a settembre 2016 in Polonia e già in produzione.
Questi mercati, infatti, sono caratterizzati da alta concorrenza nelle gare e sono sensibili al prezzo d’acquisto e ai costi di ownership dei mezzi, pur senza perdere di vista tecnologia e sicurezza. La gamma Conecto si arricchisce tecnologicamente e raggiunge lo standard Euro VI per le motorizzazioni diesel, mantenendo allo stesso tempo prezzi competitivi.

Conecto: massima economia e tecnologia all’avanguardia
Il nuovo Conecto coniuga la massima attenzione verso il Total Cost of Ownership (TCO) con le minime emissioni richieste dalla norma antinquinamento Euro VI. Unisce le più avenzate tecnologie in fatto di telaio e trasmissione con elevati standard di sicurezza, comfort per i passeggeri e semplicità di guida per il conducente.
In questo modo, il nuovo Mercedes-Benz Conecto si allinea a Citaro. il modello più venduto a livello globale, rispetto al quale si differenzia per una personalizzazione più limitata e configurazioni più standardizzate che consentono minori costi di acquisizione.

Motorizzazioni: per la prima volta, anche a metano
Equipaggiato nella versione G con l’ultima ed economica generazione di motori OM 470, il nuovo Conecto sarà disponibile per la prima volta anche a metano, silenziosissimo e a basse emissioni, per renderlo ancora più attraente anche sui mercati tipicamente orientati verso il gas naturale, come la Turchia e l’Europa dell’Est. Rimarranno tuttavia ancora disponibili versioni con motorizzazioni Euro III per i paesi che le richiedono.
L’elevato livello di sicurezza di nuovo Conecto è garantito da dotazioni quali il programma elettronico di stabilità ESP.

Una gamma ideale per le gare d’appalto
La nuova gamma è composta da una versione a pianale ribassato e a tre accessi da 12,13 metri e dal Conecto G nella versione articolata da 18,12 metri con quattro porte di serie.

(Fonte: LA CITTA’ DELL’AUTOBUS)